Galbusera compra le Tre Marie

Cosio Valtellino, la storica azienda si allarga. Il marchio milanese sarà sostenuto da un ambizioso programma di rilancio dell'attività ricorrenze. Il sindacalista Boscacci: "Operazione in controtendenza"

Importante operazione di investimento per l’industria valtellinese.Galbusera spa ha acquisito ufficialmente dalla società Sammontana spa il 100% della società milanese Tre Marie ricorrenze srl.
«Si tratta – hanno annunciato ai dipendenti i dirigenti Galbusera in una nota ufficiale – di una operazione di mercato lunga e articolata il cui inizio ufficiale e operativo sarà dal 1 gennaio 2014. Il perimento dell’operazione riguarda tutti i “prodotti da ricorrenza” quali panettoni, colombe, pandoro, oltre all’acquisto del marchio per nuove categorie merceologiche quali i biscotti, pasticceria industriale, torte pronte e altro. E’, invece escluso il settore della croissanterie surgelata venduta oggi a marchio Tre Marie, che rimarrà a Sammontana».
«Tre Marie – è sempre stato comunicato ai dipendenti – è una marca storica simbolo della tradizione dolciaria milanese. Alla fine del 19° secolo si affermò a Milano per la qualità dei suoi dolci e per il panettone la cui ricetta è stata tramandata nel tempo quasi immutata. Con questa acquisizione Galbusera si rafforza facendo un concreto passo avanti nella diversificazione del proprio portafoglio prodotti, nella penetrazione dei mercati esteri e nella distribuzione sui canali tradizionali. Anche la società Tre Marie e il suo prestigioso marchio beneficeranno della produzione di Galbusera che svilupperà con la propria competenza e tecnologia prodotti totalmente nuovi e di alta gamma.
Il marchio Tre Marie sarà, inoltre, sostenuto da un ambizioso programma di rilancio dell’attività ricorrenze con investimenti promozionali e pubblicitari che saranno pianificati già nel corso del 2014. L’azienda crede alla coerenza e alla bontà di questo progetto che valorizza le reciproche forze organizzative, tecnologiche e di marketing». Immediati i commenti dei sindacati sondriesi: «Una operazione – ha affermato Vittorio Boscacci, Flai Cgil – che rafforza la Galbusera sui mercati esteri, e che aumenta la quota di mercato della azienda di Cosio sul settore panettoni. Agevolando nuove politiche di posizionamento del prodotto di alta gamma della casa madre. Una operazione positiva in un quadro provinciale che vede il settore alimentare soffrire per una crisi che Galbusera affronta in controtendenza». «Sono contenta che una azienda di queste dimensioni abbia fatto una scelta lungimirante in un momento peraltro congiunturale – il commento di Danila Barri, Fai Cisl – il mondo del lavoro è in una fase di cambiamento, e aprirsi ai nuovi mercati, all’estero, su prodotti mirati, è una strategia efficace».

Danilo Rocca - Il Giorno 5 dicembre 2013
http://www.ilgiorno.it/sondrio/cronaca/2013/12/05/992188-galbusera-acqui...